Astrologia - Attualità

La pietra di giugno: la perla.

Diversamente dalla maggior parte delle pietre preziose che si trovano nel sottosuolo, le perle hanno un'origine organica. Esse nascono all'interno delle conchiglie di alcune specie di ostriche e di vongole, altre si trovano naturalmente in molluschi che abitano l'acqua dolce, come i fiumi o i laghi. Oggi, però, la maggio parte delle perle sono coltivate in speciali allevamenti di ostriche. Le perle sono composte perlopiù di aragonite, un minerale di carbonato relativamente morbido che si trova nei gusci dei molluschi.

 

La perla si crea quando un piccolo frammento di roccia - un granello di sabbia - o un parassita entra nella conchiglia del mollusco, il quale si irrita rivestendo di un materiale organico l’intruso. Questi strati di materiale organico vanno a formare la perla. Le perle formatesi sulla parte interna del guscio sono solitamente di forma irregolare e hanno uno scarso valore commerciale, quelle che invece si sono formate all'interno del tessuto del mollusco sono di forma sferica o piriforme e sono le più richieste per gli usi di gioielleria.

 

Il colore della perla dipende dalla specie di mollusco che l’ha prodotta e dal suo ambiente: il bianco è il colore forse più noto e più comune, tuttavia esistono perle con i delicati toni del nero, crema, grigio, blu, giallo, lavanda, verde e viola. Le perle nere si trovano soprattutto nel Golfo del Messico e nelle acque al largo delle isole dell'Oceano Pacifico. Il Golfo Persico e lo Sri Lanka sono invece noti per le perle di color crema chiamate “orientali”. Altre località famose per le perle sono le acque al largo delle Celebes in Indonesia, il Golfo della California e la costa pacifica del Messico. Il fiume Mississippi e i canali della Baviera, in Germania, contengono le perle da cozza d'acqua dolce.

 

La Vagabonda è considerata da molti esperti come la più bella perla al mondo. Si dice sia stata trovata a Panama nel 1500 da uno schiavo che, grazie ad essa, ebbe in cambio la libertà. Nel 1570, il sovrano conquistatore della zona inviò la perla a re Filippo II di Spagna. Questa perla bianca a forma di pera è passata poi a Maria I d'Inghilterra e al principe Luigi Napoleone di Francia che la vendette al marchese britannico di Abercorn, la cui famiglia ha poi conservato il gioiello sino al 1969, quando Sotheby la vendette all’attore Richard Burton che la acquistò per Elizabeth Taylor.

 

 

Secondo la mitologia orientale, le perle sarebbero gocce di rugiada che del cielo cadrebbero in mare. Forte il legame della pietra con la Luna (grazie anche alla forte somiglianza), pianeta del Cancro che, proprio in questo mese, inizia la sua stagione. Anticamente si catturavano i molluschi all’alba dopo una notte di Luna Piena. Presso i guerrieri indiani, le spade erano incrostate di perle ad indicare le lacrime e il dolore che le armi portano con esse.

 

In Europa, le perle sono state ampiamente usate per la medicina fino al 17 ° secolo, arabi e Persiani credevano che le perle curassero molte malattie, tra cui la pazzia. In Cina, le perle sono utilizzate per scopi medici fin dal 2000 aC.

Tag
Simbologia | Fantasia | Curiosità |
Torna all'elenco
Vedi tutti gli approfondimenti di Giugno 2019
Ti potrebbe interessare anche...

Giove sta per perdere la sua Grande Macchia?

La Grande Macchia Rossa di Giove è famosa per essere la più grande tempesta esistente nel sistema solare. Sembra esistere già da qualche...

Archivio
Calcolo della Luna

La Luna rappresenta la nostra componente emotiva, i nostri umori, la nostra parte più intima e fragile, gli affetti, gli istinti. La Luna governa il segno del Cancro.

Scopri di più
Tema Natale

Attenzione: se si è nati in un giorno in cui vigeva l'ora legale è necessario sottrarre un'ora al momento della nascita.

Bioritmo lunare

La nostra esistenza è influenzata da precisi cicli biologici chiamati anche bioritmi. E la Luna, grazie ai suoi frequenti cambiamenti, può sicuramente influire su di essi. Ecco una guida per scoprire le probabili energie e gli umori del mese.

Scopri di più
Calcolo Ascendente

Ascendere, alzarsi, sorgere: l’Ascendente è il grado zodiacale che sorge a Est nel momento esatto della nostra nascita. Secondo l’astrologia antica (che è la bussola di Astrologando) è fondamentale perché rappresenta tutto ciò che nell’istante della nostra nascita viene al mondo.

Calcola