Astrologia - Approfondimenti

Perché Fetonte fallisce in prossimità dello Scorpione?

Ci narra la leggenda che il piccolo Fetonte – che in greco significa splendente – era figlio del Sole e dell'oceanina Climene. Quando divenne grande, il giovane volle conoscere suo padre e fu ammesso nel palazzo del dio solare. Commosso per tale visita, il Sole concesse al figlio di esaudire un suo desiderio. Fetonte subito espresse la volontà d poter guidare il carro solare dall'alba al tramonto.

Il Sole esitò – si trattava di una grandissima responsabilità – ma alla fine dovette mantenere la parola data e acconsentì se pur tra mille raccomandazioni. Ma i timori divennero presto realtà.

La mano inesperta del giovane finì per confondere i cavalli che trainavano il carro, che iniziarono a scorrazzare in cielo facendo grandi disastri. Fetonte fu preso dal panico ma non riusciva a controllare la situazione, fino a che Zeus non fulminò Fetonte per impedirgli di causare altri cataclismi.

Il tutto non accade però in un punto a caso dello zodiaco bensì in prossimità del segno Scorpione, narra infatti Ovidio in Miti e Leggende:

Vi è un punto lassù dove incurva le braccia con duplice arco

lo Scorpione che abbraccia, piegando branche e coda,

dall'una e dall'altra parte due spazi di costellazioni.

Quando il fanciullo lo vede trasudare di nero veleno

minacciando di colpirlo con la punta dell'uncino,

smarrito e gelato abbandona le briglie;

Possiamo interpretare il simbolismo del punto in cui avvenne il “fattaccio” in due modi:

Dal punto di vista solare, accanto allo Scorpione abbiamo le costellazioni di Ofiuco e di Ercole, due eroi solari. Quando il Sole percorre questa parte di cielo è nel suo punto di massima debolezza, sebbene vada verso il solstizio d’inverno, quello in cui rinasce e risorge. Accanto allo Scorpione il Sole sbanda, per poi ritrovare ordine e energia nei primi gradi del Capricorno.

Dal punto di vista filosofico, lo Scorpione rappresenta il dubbio (ovvero veleno) umano, la consapevolezza di essere mortale, limitato, non onnipotente (ricordiamoci ciò che lo Scorpione farà con Orione ricordandogli la sua natura umana). Non appena scorge lo Scorpione, Fetonte fa i conti con i suoi limiti, con il fatto che un mortale non può guidare il suo destino, non può sostituirsi al divino senza causare morte e distruzione.

Tag
mitologia | Astronomia | Simbologia | Mistero | Letteratura | Filosofia | Fantasia | Curiosità |
Torna all'elenco
Vedi tutti gli approfondimenti di Settembre 2020
Ti potrebbe interessare anche...

La Bilancia e il suo rapporto speciale con le piume

Ogni segno ha un legame preciso con un simbolo, con qualcosa che racconta una storia profonda, misteriosa, importante. Abbiamo visto perché, per la Vergine...

Archivio
Calcolo della Luna

La Luna rappresenta la nostra componente emotiva, i nostri umori, la nostra parte più intima e fragile, gli affetti, gli istinti. La Luna governa il segno del Cancro.

Scopri di più
Tema Natale

Attenzione: se si è nati in un giorno in cui vigeva l'ora legale è necessario sottrarre un'ora al momento della nascita.

Bioritmo lunare

La nostra esistenza è influenzata da precisi cicli biologici chiamati anche bioritmi. E la Luna, grazie ai suoi frequenti cambiamenti, può sicuramente influire su di essi. Ecco una guida per scoprire le probabili energie e gli umori del mese.

Scopri di più
Calcolo Ascendente

Ascendere, alzarsi, sorgere: l’Ascendente è il grado zodiacale che sorge a Est nel momento esatto della nostra nascita. Secondo l’astrologia antica (che è la bussola di Astrologando) è fondamentale perché rappresenta tutto ciò che nell’istante della nostra nascita viene al mondo.

Calcola