Abbiamo sempre visto Urano come il pianeta dei cambiamenti, delle rotture, dellinstabilità, delloriginalità. Tutte valenze assolutamente corrette che, però, non raccontano tutto di questo pianeta.

Secondo il mito, Urano era figlio di Etere, ovvero una divinità corrispondente al Cielo superiore, al quinto elemento etere dunque non a qualcosa di terreno ma bensì puramente superiore e divino. In effetti è una divinità abbastanza lontana dagli uomini (non vi erano precisi luoghi di culto in suo onore).  

Il mito vuole che Urano sia stato evirato dal figlio Saturno su ordine della madre, Gea, con un falcetto: dallo sperma caduto sulla Terra nacque Venere.

Urano è la potenzialità, la possibilità che tutto sia possibile, che non vi siano limiti di nessun tipo, materiali, temporali nella dimensione ultraterrena dalla quale esso proviene. Ma Saturno, che è il limite terreno, lo evira ricordando sopratutto agli uomini che solo una è la possibilità e che non tutto è purtroppo possibile su questa terra. Si tratta di una limitazione netta, dolorosa, che ci riporta alla realtà.

Una limitazione che però in qualche modo ha anche una bellezza interiore, tanto che dallatto nascerà Venere, dea dellamore e della bellezza, energia umana.

"/>
Astrologia - Approfondimenti

Urano: il non limite divino, là dove tutto è possibile.

Abbiamo sempre visto Urano come il pianeta dei cambiamenti, delle rotture, dellinstabilità, delloriginalità. Tutte valenze assolutamente corrette che, però, non raccontano tutto di questo pianeta.

Secondo il mito, Urano era figlio di Etere, ovvero una divinità corrispondente al Cielo superiore, al quinto elemento etere dunque non a qualcosa di terreno ma bensì puramente superiore e divino. In effetti è una divinità abbastanza lontana dagli uomini (non vi erano precisi luoghi di culto in suo onore).  

Il mito vuole che Urano sia stato evirato dal figlio Saturno su ordine della madre, Gea, con un falcetto: dallo sperma caduto sulla Terra nacque Venere.

Urano è la potenzialità, la possibilità che tutto sia possibile, che non vi siano limiti di nessun tipo, materiali, temporali nella dimensione ultraterrena dalla quale esso proviene. Ma Saturno, che è il limite terreno, lo evira ricordando sopratutto agli uomini che solo una è la possibilità e che non tutto è purtroppo possibile su questa terra. Si tratta di una limitazione netta, dolorosa, che ci riporta alla realtà.

Una limitazione che però in qualche modo ha anche una bellezza interiore, tanto che dallatto nascerà Venere, dea dellamore e della bellezza, energia umana.

Tag
mitologia | Astronomia | Simbologia | Filosofia | Curiosità |
Torna all'elenco
Vedi tutti gli approfondimenti di Marzo 2019
Ti potrebbe interessare anche...

La primavera nel pensiero cinese: il Drago Verde.

Quest’anno l’equinozio che darà il via alla stagione della primavera, è giunto alla 22.58 del 20 marzo.  E’ intreressante...

2020: un anno molto speciale per le stelle

Per tutti noi, che siamo sempre alla ricerca di fenomeni e aspetti speciali nel cielo, può essere interessante sapere che il 2020 sarà davvero...

L’interpretazione dei sogni: sognare il Sole.

Non sappiamo molto sulla vita di Artemidoro di Daldi se non che nacque a Efeso e che visse in Grecia tra il 120 e il 192 aC. Fu un famoso interpretatore...

Archivio
Calcolo della Luna

La Luna rappresenta la nostra componente emotiva, i nostri umori, la nostra parte più intima e fragile, gli affetti, gli istinti. La Luna governa il segno del Cancro.

Scopri di più
Tema Natale

Attenzione: se si è nati in un giorno in cui vigeva l'ora legale è necessario sottrarre un'ora al momento della nascita.

Bioritmo lunare

La nostra esistenza è influenzata da precisi cicli biologici chiamati anche bioritmi. E la Luna, grazie ai suoi frequenti cambiamenti, può sicuramente influire su di essi. Ecco una guida per scoprire le probabili energie e gli umori del mese.

Scopri di più
Calcolo Ascendente

Ascendere, alzarsi, sorgere: l’Ascendente è il grado zodiacale che sorge a Est nel momento esatto della nostra nascita. Secondo l’astrologia antica (che è la bussola di Astrologando) è fondamentale perché rappresenta tutto ciò che nell’istante della nostra nascita viene al mondo.

Calcola