Succede anche che i poli non sono stazionari ma che si muovano indipendentemente l'uno dall'altro. Considerate che, dalla sua prima scoperta avvenuta nel 1831, il polo magnetico nord ha percorso oltre 2.000 chilometri, andando dalla penisola di Boothia, nell'estremo nord del Canada, fino al Mar Artico. Questo spostamento è stato piuttosto lento, circa 9 chilometri all'anno, ma dalla fine del secolo, questa velocità è cresciuta a 50 chilometri all’anno. E anche il polo magnetico sud si muove, sebbene ad un ritmo molto più lento (10-15 chilometri all'anno). 

Questo rapido spostamento del polo nord magnetico ha causato problemi sia agli scienziati che ai navigatori. I modelli computerizzati che si riferiscono al polo nord magnetico saranno confusi, rendendo difficile una accurata navigazione basata sulla bussola. Sebbene il GPS funzioni, a volte può essere inaffidabile nelle regioni polari.

"/>
Astrologia - Attualità

Il polo nord magnetico si sposta velocemente

Come la maggior parte dei pianeti del nostro sistema solare, anche la Terra possiede un campo magnetico che lo rende simile a un magnete a barra: ha infatti un polo magnetico nord e sud, separato dai due poli geografici. Questo campo protegge il nostro pianeta dalle radiazioni ed è responsabile del fenomeno delle aurore boreali.

Tuttavia, secondo uno studio pubblicato dal Geophysical Research Letters, il polo magnetico nord ha iniziato a spostarsi molto rapidamente, di circa 50 chilometri all'anno – andando verso la Siberia. 

Il nostro campo magnetico è importantissimo: per oltre 2000 anni ha aiutato i viaggiatori a navigare in tutto il mondo. Alcuni animali sembrano anche essere in grado di trovare la rotta grazie al campo magnetico. Ma, soprattutto aiuta a proteggere tutta la vita sulla Terra. 

Il campo magnetico si estende per centinaia di migliaia di chilometri dal centro del nostro pianeta verso lo spazio interplanetario, formando ciò che gli scienziati chiamano una "magnetosfera". Questa magnetosfera aiuta a deviare la radiazione solare e i raggi cosmici, prevenendo così la distruzione della nostra atmosfera. Questa bolla magnetica protettiva non è però perfetta, così alcuni materiali o energia solare possono insidiarsi nella nostra magnetosfera (ecco ciò che dà vita all'aurora boreale. 

Succede anche che i poli non sono stazionari ma che si muovano indipendentemente l'uno dall'altro. Considerate che, dalla sua prima scoperta avvenuta nel 1831, il polo magnetico nord ha percorso oltre 2.000 chilometri, andando dalla penisola di Boothia, nell'estremo nord del Canada, fino al Mar Artico. Questo spostamento è stato piuttosto lento, circa 9 chilometri all'anno, ma dalla fine del secolo, questa velocità è cresciuta a 50 chilometri all’anno. E anche il polo magnetico sud si muove, sebbene ad un ritmo molto più lento (10-15 chilometri all'anno). 

Questo rapido spostamento del polo nord magnetico ha causato problemi sia agli scienziati che ai navigatori. I modelli computerizzati che si riferiscono al polo nord magnetico saranno confusi, rendendo difficile una accurata navigazione basata sulla bussola. Sebbene il GPS funzioni, a volte può essere inaffidabile nelle regioni polari.

Tag
Astronomia | Stelle Fisse | Mistero | Idee e soluzioni | Curiosità |
Torna all'elenco
Vedi tutti gli approfondimenti di Novembre 2019
Ti potrebbe interessare anche...

Spica, Antares e Aculeus: le tre stelle che ora si faranno notare

Nel cielo di questi giorni, brillano tre stelle fisse attivate da altrettanti pianeti. Possiamo infatti osservare un Marte vicinissimo a Spica, una Venere...

San Martino e la sua estate.

Oggi si celebra san Martino di Tours, santo famoso per il suo gesto di donare metà del suo abito ad un povero che non aveva nulla da indossare durante...

L’eclissi di Mercurio (11 novembre): curiosità astronomiche di un evento raro

Ogni tanto Mercurio si frappone tra noi e il Sole, così che dalla Terra sia possibile osservare (ovviamente solo con telescopi e protezioni per...

Archivio
Calcolo della Luna

La Luna rappresenta la nostra componente emotiva, i nostri umori, la nostra parte più intima e fragile, gli affetti, gli istinti. La Luna governa il segno del Cancro.

Scopri di più
Tema Natale

Attenzione: se si è nati in un giorno in cui vigeva l'ora legale è necessario sottrarre un'ora al momento della nascita.

Bioritmo lunare

La nostra esistenza è influenzata da precisi cicli biologici chiamati anche bioritmi. E la Luna, grazie ai suoi frequenti cambiamenti, può sicuramente influire su di essi. Ecco una guida per scoprire le probabili energie e gli umori del mese.

Scopri di più
Calcolo Ascendente

Ascendere, alzarsi, sorgere: l’Ascendente è il grado zodiacale che sorge a Est nel momento esatto della nostra nascita. Secondo l’astrologia antica (che è la bussola di Astrologando) è fondamentale perché rappresenta tutto ciò che nell’istante della nostra nascita viene al mondo.

Calcola