I risultati indicano che in questo punto Mercurio possedeva una spessa crosta ricca di sostanze volatili - probabilmente ma non necessariamente anche ricca di acqua -. La temperatura superficiale del pianeta raggiunge i 430 gradi Celsius durante il giorno che però di notte, in assenza di atmosfera, precipita a -180 gradi Celsius. Quindi la superficie non è candidabile come un possibile luogo che ospiti la vita. Tuttavia, il documento solleva la prospettiva che alcune regioni sotterranee di Mercurio abbiano avuto la capacità di ospitare la vita.

"/>
Astrologia - Attualità

Mercurio ha ospitato la vita? Probabilmente sì (ma sotterranea)

Quando si parla della possibilità di vita all’interno del nostro sistema solare Mercurio è forse uno degli ultimi posti a cui pensare: perché trattandosi del pianeta più vicino al sole – e senza una vera atmosfera - appare come un luogo desolato e inabitabile. Ma è sempre stato così? Per quanto possa sembrare improbabile, un nuovo studio annunciato dai ricercatori del Planetary Science Institute (PSI) suggerisce che alcune regioni del sottosuolo di Mercurio potrebbero essere state in passato abbastanza ospitali in termini di chimica prebiotica o di semplici forme di vita microscopiche.

I risultati dello studio sono stati pubblicati in un nuovo articolo nel Scientific Reports lo scorso 16 marzo 2020.

Lo studio si concentra sul terreno di Mercurio: paesaggi vasti, crateri e "spinosi" visti per la prima volta dai flybys del Mariner 10 nel 1974. Alcune ipotesi - secondo il nuovo studio – indicano che questo terreno si sarebbe formato dalla rimozione di enormi quantità di sostanze volatili - elementi chimici e composti con bassi punti di ebollizione - nella crosta superiore di Mercurio (e non semplicemente disturbi sismici dall'impatto del Bacino di Caloris come da lungo tempo pensato).

I risultati indicano che in questo punto Mercurio possedeva una spessa crosta ricca di sostanze volatili - probabilmente ma non necessariamente anche ricca di acqua -. La temperatura superficiale del pianeta raggiunge i 430 gradi Celsius durante il giorno che però di notte, in assenza di atmosfera, precipita a -180 gradi Celsius. Quindi la superficie non è candidabile come un possibile luogo che ospiti la vita. Tuttavia, il documento solleva la prospettiva che alcune regioni sotterranee di Mercurio abbiano avuto la capacità di ospitare la vita.

Tag
Astronomia | Mistero | Fantasia | Curiosità |
Torna all'elenco
Vedi tutti gli approfondimenti di Agosto 2020
Ti potrebbe interessare anche...

San Lorenzo e le stelle cadenti: i simboli del martirio.

La notte del 10 agosto, la notte di San Lorenzo, è famosa per essere la notte delle stelle cadenti, un momento nel quale molti di noi scrutano il...

Ferragosto: la festa dell’Assunzione, la festa dei raccolti

La Chiesa festeggia il Ferragosto con l’Assunzione di Maria al cielo. Il nome Ferragosto deriva dl latino feriae Augusti (ovvero il riposo di Augusto)...

AMEC: la misteriosa nuvola mattutina di Marte

Negli ultimi due anni, Mars Express dell'Agenzia spaziale europea (ESA) ha tenuto d'occhio una misteriosa nuvola lunga e sottile che si presenta periodicamente...

Archivio
Calcolo della Luna

La Luna rappresenta la nostra componente emotiva, i nostri umori, la nostra parte più intima e fragile, gli affetti, gli istinti. La Luna governa il segno del Cancro.

Scopri di più
Tema Natale

Attenzione: se si è nati in un giorno in cui vigeva l'ora legale è necessario sottrarre un'ora al momento della nascita.

Bioritmo lunare

La nostra esistenza è influenzata da precisi cicli biologici chiamati anche bioritmi. E la Luna, grazie ai suoi frequenti cambiamenti, può sicuramente influire su di essi. Ecco una guida per scoprire le probabili energie e gli umori del mese.

Scopri di più
Calcolo Ascendente

Ascendere, alzarsi, sorgere: l’Ascendente è il grado zodiacale che sorge a Est nel momento esatto della nostra nascita. Secondo l’astrologia antica (che è la bussola di Astrologando) è fondamentale perché rappresenta tutto ciò che nell’istante della nostra nascita viene al mondo.

Calcola