http://astrologando.marieclaire.it/oroscopo/approfondimenti/12/12/2015/1065-i_segni_doppi_(o_mutevoli):_quali_sono_e_i_loro_significati..html

La verità filosofica relativa alla convivenza tra parte fisica e parte spirituale (ovvero l’anima) viene puntualmente ribadita dalla simbologia dei segni doppi, perché essi ci raccontano di una coesistenza, della pluralità di una realtà più complessa di quanto sembri. E ognuno di essi narra una storia, una verità diversa:

Gemelli: Castore (il mortale) e Polluce (l’immortale) parlano delle componenti che convivono nell’uomo (nel famoso uovo frutto della relazione tra Leda e il Cigno). Nel corpo (Castore) vive l’anima (Polluce). Il segno ci dice che le due parti non possono esistere in questo mondo separatamente. 

Vergine: simboleggia la purezza, la bellezza che porta in sé la componente divina. Nella tradizione pagana si trattava di una figura femminile che portava nella mano la Spiga, ovvero qualcosa di prezioso, di sacro. Con il cristianesimo si è trasformata nella Vergine Maria che porta in grembo il Cristo, il divino. Il segno ci invita alla purezza per ospitare al meglio la nostra parte divina.  

Sagittario: il cavallo che diventa uomo e che punta in alto la freccia. Chiaro il riferimento alla nostra natura animale (fisica, il cavallo) che è però guidata da una parte evoluta (il busto dell’uomo) che ci spinge verso l’alto, verso la crescita spirituale e la verità, la salvezza (promessa divina). Il segno racconta del bisogno di cambiare e di evolvere per redimerci, guarendo come guariva Chirone, il buon centauro. 

Pesci: alla fine dello zodiaco tutto è compiuto, così corpo e anima possono separarsi. Di qui i due Pesci che nuotano in direzioni diverse pur avendo un nastro che li unisce. Forse in ricordo dell’unione terrena, o forse come promessa di una futura incarnazione. Il messaggio dei Pesci è il destino finale che separerà il corpo dall’anima. 

"/>
Astrologia - Approfondimenti

Corpo e anima: una intima convivenza illustrata dai segni doppi

Abbiamo già visto, in passato, quali sono i segni chiamati “doppi” o “mutevoli” e che cosa ci raccontano. Per chi non avesse letto il precedente approfondimento ecco il link:

http://astrologando.marieclaire.it/oroscopo/approfondimenti/12/12/2015/1065-i_segni_doppi_(o_mutevoli):_quali_sono_e_i_loro_significati..html

La verità filosofica relativa alla convivenza tra parte fisica e parte spirituale (ovvero l’anima) viene puntualmente ribadita dalla simbologia dei segni doppi, perché essi ci raccontano di una coesistenza, della pluralità di una realtà più complessa di quanto sembri. E ognuno di essi narra una storia, una verità diversa:

Gemelli: Castore (il mortale) e Polluce (l’immortale) parlano delle componenti che convivono nell’uomo (nel famoso uovo frutto della relazione tra Leda e il Cigno). Nel corpo (Castore) vive l’anima (Polluce). Il segno ci dice che le due parti non possono esistere in questo mondo separatamente. 

Vergine: simboleggia la purezza, la bellezza che porta in sé la componente divina. Nella tradizione pagana si trattava di una figura femminile che portava nella mano la Spiga, ovvero qualcosa di prezioso, di sacro. Con il cristianesimo si è trasformata nella Vergine Maria che porta in grembo il Cristo, il divino. Il segno ci invita alla purezza per ospitare al meglio la nostra parte divina.  

Sagittario: il cavallo che diventa uomo e che punta in alto la freccia. Chiaro il riferimento alla nostra natura animale (fisica, il cavallo) che è però guidata da una parte evoluta (il busto dell’uomo) che ci spinge verso l’alto, verso la crescita spirituale e la verità, la salvezza (promessa divina). Il segno racconta del bisogno di cambiare e di evolvere per redimerci, guarendo come guariva Chirone, il buon centauro. 

Pesci: alla fine dello zodiaco tutto è compiuto, così corpo e anima possono separarsi. Di qui i due Pesci che nuotano in direzioni diverse pur avendo un nastro che li unisce. Forse in ricordo dell’unione terrena, o forse come promessa di una futura incarnazione. Il messaggio dei Pesci è il destino finale che separerà il corpo dall’anima. 

Tag
mitologia | Simbologia | Mistero | Filosofia | Fantasia | Curiosità |
Torna all'elenco
Vedi tutti gli approfondimenti di Settembre 2020
Ti potrebbe interessare anche...

La Bilancia e il suo rapporto speciale con le piume

Ogni segno ha un legame preciso con un simbolo, con qualcosa che racconta una storia profonda, misteriosa, importante. Abbiamo visto perché, per la Vergine...

Archivio
Calcolo della Luna

La Luna rappresenta la nostra componente emotiva, i nostri umori, la nostra parte più intima e fragile, gli affetti, gli istinti. La Luna governa il segno del Cancro.

Scopri di più
Tema Natale

Attenzione: se si è nati in un giorno in cui vigeva l'ora legale è necessario sottrarre un'ora al momento della nascita.

Bioritmo lunare

La nostra esistenza è influenzata da precisi cicli biologici chiamati anche bioritmi. E la Luna, grazie ai suoi frequenti cambiamenti, può sicuramente influire su di essi. Ecco una guida per scoprire le probabili energie e gli umori del mese.

Scopri di più
Calcolo Ascendente

Ascendere, alzarsi, sorgere: l’Ascendente è il grado zodiacale che sorge a Est nel momento esatto della nostra nascita. Secondo l’astrologia antica (che è la bussola di Astrologando) è fondamentale perché rappresenta tutto ciò che nell’istante della nostra nascita viene al mondo.

Calcola